Main Menu

Connect With Us

Ecco perché le tradizioni sono un patrimonio importantissimo per l’intera umanità

Shares
Foto di un cesto con dei semi e una mano che li sfiora. Immagine di molte tradizioni
Read Carefully

Prossimamente su SardegnaPolis faremo alcuni articoli sulle tradizioni della Sardegna.

Ci sembrava interessante però svolgere una riflessione introduttiva e generale sul perché le tradizioni siano importanti.

I contenuti di quest’articolo quindi possono essere validi per moltissime tradizioni di tutto il mondo, anche se potete sicuramente trovare in quelle della Sardegna dei riferimenti chiari rispetto a ogni punto che andremo a toccare.

Il fatto che si parli di “valore” positivo delle tradizioni non significa doverle vedere come un bene a tutti i costi.

Possono esserci nel mondo tradizioni dannose e pericolose per le persone, per gli animali o per l’ambiente.

I concetti delle prossime righe quindi sono stati scritti con l’intenzione di valutare il perché le tradizioni possono essere fondamentali e preziose (e dunque meritano di essere tutelate e valorizzate), ma con la consapevolezza che questo non valga a priori e per tutte le tradizioni.

Fatto questo doveroso appunto, iniziamo!

1. La memoria sedimentata nella tradizione

Ricordare è importante.

È un elemento fondante per il senso delle cose, permette a ciò che facciamo, diciamo, pensiamo, di restare anche dopo l’immediato presente.Foto di una donna con vestito tradizionale che sull'acqua compie un rituale con una candela.

È grazie alla memoria che può quindi esistere la stessa tradizione e di conseguenza tanta varietà di cibi, costumi, danze e altri elementi che rendono il mondo interessante.

Diciamo però che sono interconnesse e si “sostengono” l’una con l’altra, perché allo stesso tempo la tradizione è importante per la memoria: si tratta infatti di un meccanismo che consente di conservarla in un modo unico e particolare.

La tradizione restituisce una memoria per certi versi più tangibile rispetto ad altre forme del ricordare.

Un aspetto fondamentale riguarda la sua parte emozionale, nel senso che quando la tradizione viene manifestata può trasmettere sensazioni che possono essere simili a quelle provate alle origini o comunque nel passato.

Pensa ai brividi nel vedere e sentire un gruppo di Mamuthones in movimento.

Non è come leggere della loro esistenza spiegata su un libro.

È una trasmissione molto diversa, perché rende presenti alcuni aspetti che un racconto o un testo non potrebbero lasciar percepire.

Inoltre la memoria trasmessa dalla tradizione può essere a tutti gli effetti fisica, ovvero diventa concreta e materiale quando viene messa in atto (una processione, una sagra, un rituale, etc) dalle persone e dagli oggetti, raggiungendo potenzialmente tutti i sensi.

Ha una parte simbolica molto forte, spesso rituale, così come una parte razionale visto che può essere anche spiegata.

Nella tradizione c’è una memoria sedimentata che solo la tradizione stessa può tenere “viva”.

2. La tradizione è importante per il turismo

Turisti in siti d'interesse.

I viaggiatori amano scoprire l’identità e le tradizioni del luogo che stanno esplorando.

I costumi di una certa regione o nazione, la cucina specifica di un certo luogo, i rituali e i balli di un certo popolo.

Questi sono solo alcuni degli aspetti, legati alla tradizione, che attraggono i turisti da ogni parte del mondo.

Il turismo culturale è ormai una realtà molto forte a livello internazionale, che meriterebbe una riflessione a sé.

La sua definizione indica una tipologia di turismo legato specificamente alla cultura di un luogo ben determinato.

La tradizione è il perno di questo fenomeno, perché sono tantissimi i viaggiatori che vogliono sentirsi avvolti dal luogo che stanno visitando, ovvero vogliono un’esperienza che restituisca un po’ di verità su quelle zone e sulle persone che le abitano.

Per parlare della stessa cosa da un ulteriore punto di vista, potremmo anche dire che la tradizione è ciò che può rendere un certo posto unico e speciale.

Dalla tradizione nascono danze, canti, ambienti, costumi, cibi, musiche, gesti e tante altre creazioni che difficilmente saranno uguali in altre regioni, nazioni e continenti: magari elementi simili, ma mai identici.

Questo ovviamente ha delle implicazioni cruciali anche dal punto di vista turistico, perché chi desidera fare un viaggio non vuole andare in un luogo qualunque.

Una terra piena di tradizione e varietà è dunque interessante e attrattiva e può basare una buona parte della propria economia su questi punti di forza.

3. La tradizione è un’occasione speciale

Ognuno di noi è completamente immerso nella propria routine, spesso frenetica e stressante.

La Sartiglia, evento della tradizione sarda. Foto di alcuni cavalieri mascherati.

La Sartiglia, in Sardegna. Un grande evento emozionante e spettacolare. Una tradizione annuale che attira tantissime persone.

Ci diciamo spesso che i rituali, le occasioni d’incontro, le partecipazioni collettive, lo scambio di doni, potrebbero essere fatti in qualsiasi momento.

Ma siamo sicuri sia proprio così?

Bhe io non ne sono per nulla sicuro!

Le tradizioni ci permettono di creare delle ricorrenze sensate e spesso profonde, che se colte possono interrompere la routine e portarci a riscoprire sensazioni, riflessioni, conoscenze e anche fare nuove esperienze se si tratta della scoperta di una tradizione che ancora non conoscevamo.

Dal mio punto di vista anche la più semplice ricorrenza può avere un senso, ma grazie alla tradizione è possibile dare uno spessore ulteriore che ognuno poi può vivere e percepire nel modo più congeniale al proprio “spirito”.

La tradizione può quindi essere un’occasione speciale per fermarsi un momento ed esplorare aspetti della vita diversi da quelli della routine quotidiana.

Può essere un’opportunità per chi la sta scoprendo (turisti, giovani, etc), così come per il territorio stesso, soprattutto se si riesce a valorizzarla.

4. Grazie alla tradizioni il mondo può essere vario e interessante

Cibo in un banchetto tradizionale.

È bellissimo provare i diversi cibi del mondo, ma sono da scoprire anche i molti modi di toccarlo e mangiarlo.

Tradizione può significare distinzione in un senso molto positivo.

Proprio perché ogni città, ogni regione, ogni nazione e anche ogni continente hanno le proprie tradizioni, possiamo dire di avere un’enorme varietà di cose da scoprire: danze, rituali, musiche, cucine, capi d’abbigliamento, pensieri, religioni, architetture, etc.

C’è chi ha provato attraverso uno strano pregiudizio e con ragionamenti fallaci a contrapporre questa varietà/diversità alla convivenza tra culture.

Tuttavia, le diverse culture e tradizioni possono stare insieme pacificamente, è solo una questione di prospettiva.

Paradossalmente se si entrasse nell’ottica giusta si capirebbe che sono proprio le differenze a far emergere le identità.

Una certa danza non potrebbe apparirci come particolare e caratteristica se non ce ne fossero tante altre.

Rafforzare le tradizioni che si amano maggiormente significa anche apprezzare e proteggere le altre tradizioni.

Il vero senso di appartenenza non può temere le altre culture e lo sforzo deve essere concentrato sulla valorizzazione del proprio patrimonio culturale, non sulla distruzione dei patrimoni culturali altrui.

In questo senso, la tradizione può aiutare anche il rispetto e la convivenza, basta saper percepire in modo più ampio il valore di un mondo ricco e interessante e le particolarità delle altre persone.

La tradizione permette un riconoscimento reciproco.

Speriamo che il nostro articolo ti sia piaciuto!

Continua a seguirci, perché come accennato pubblicheremo altri contenuti su questa tematica.

Ti ricordiamo inoltre che puoi aiutarci con il sondaggio che stiamo facendo per aiutare il Cineporto di Carbonia a creare le attività che le persone del luogo vorrebbero venissero svolte.

Puoi trovarlo a questo indirizzo, il tuo contributo sarebbe molto utile:

Sondaggio Cineporto Link

Immagine per sondaggio Cineporto.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top